giovedì 29 marzo 2007

La Vie en Rose su Vanity Fair N.14



Non so perchè, ogni volta che squilla il telefono e mi dicono: "Rosa sei disponibile per un illustrazione? " una bomba di gioia mi scoppia nel cuore, sempre come fosse la prima volta e mi fermo ad osservare il vuoto e poi inizio a saltellare come una palla pazza, sarà una reazione infantile ma non riesco a trattenerla. Mi dico:"mi hanno chiamato ancora, è successo di nuovo, sta capitando a me, ma sto sognando?"
La vita mi ha portato a vivere delle situazioni come esperienze uniche, ci si gode il momento è poi finisce tutto lì, un po' di luce e poi di nuovo al buio ad aspettare. Tante volte non mi capacito del fatto che i miei disegni possano piacere, ma chissà cosa provano quelle persone che vedono i miei lavori:"ma veramente piacciono?" e mi stupisco, e gli altri mi dicono: "Ma zitta! Che tu sei brava!" io mi chiedo perchè lo sono. Bo? Mi limito a prendere una penna e scrivere, disegnare e imbrattare... forse è come l'amore, è chimica, c'è gente che si innamora dei miei segni, così senza sapere un perchè, e che posso dire io... VI AMOOOOOOOO, perchè grazie a voi provo delle emozioni meravigliose, gioia e disperazione, per tutte le volte che mi scegliete, perchè mi volete, perchè voi siete la mia luce meravigliosa e stupenda.
La prox settimana mi ritroverete su Vanity Fair. Ecco un assaggio dell'illustrazione che troverete.
Vi abbraccio forte, e vi dono un po' della mia piccola gioia.
Vorticerosa.

3 commenti:

Elena ha detto...

Sei bravissima Rosa...io non sono un'esperta in disegno ma credo tu abbia un tratto molto fine e dai un'aria chic ma spensierata ai tuoi personaggi! Un abbraccio!

marco turini ha detto...

E finalmente riesco a vedere i tuoi lavori anche io!!!!!!


Bravissima, mi piace il tuo stile.....un po' art noveau....brava!



Davvero.



marco



P.S. i complimenti al consorte li ho fatti di persona....

Vlady ha detto...

grande, grande Rosa
Saluti